Le Minicar sono sempre più social

L’esplosione mediatica che le minicar hanno scatenato negli ultimi anni è diventata, ormai, un fenomeno consolidato. È, per i più giovani, un approccio iniziale al mondo delle quattroruote in attesa di prendere la licenza di guida una volta diventati maggiorenni. Sull’onda di questo boom di tendenza la casa automobilistica Ligier ha sapientemente sfruttato i più comuni mezzi di comunicazione attuali, Facebook, Youtube e Instagram, i social tanto amati dai teenagers, per dare voce al mondo delle minicar dal punto di vista dei giovani. Il progetto si sviluppa con la pubblicazione di piccoli video, con la presenza degli influencer più conosciuti tra il pubblico giovane e con il finale a sorpresa del famoso rapper Shade che fa un giro in microcar.

L’hastag, usato per coinvolgere i ragazzi possessori di microcar al progetto, è “#cometuvuoiessere” per aiutarli ad esprimere senza limiti la propria personalità.

Possedere una microcar, per i ragazzi di oggi, vuol dire essere proprietari di uno status-symbol che garantisca indipendenza familiare, assicurando, allo stesso tempo i genitori, sulla sicurezza dei propri figli, vista la solidità che questi quadricicli leggeri hanno su strada. La bellezza della minicar è la sua personalizzazione, un micro-mondo da disegnare in base ai propri gusti.

Gli influencer come fonte di ispirazione

La Ligier ha scelto per arricchire il progetto 5 influencer tra i più conosciuti, dal rapper Shade passando per la showgirl Ludovica Pagani, inglobando il youtuber Leonardo Decarli fino alla cantante di Amici Federica Carta, per fermarci all’attrice Ludovica Bizzaglia vere e proprie icone che fanno tendenza tra gli adolescenti.

Nasce così ‘Casa Ligier’ un insieme di movimenti che interpretano esigenze e gusti in continuo fermento di un mercato di riferimento sempre vivo e in continua evoluzione: quello degli adolescenti. Il set di ‘Casa Ligier’ ricorda molto bene quello dei reality rendendo protagonisti indiscussi gli influencer che si sono ritrovati in contesti inusuali per loro, fatti di esilaranti sfide, che sono state in seguito condivise in live streaming su Instagram e Facebook.

La sfida nella sfida

La Ligier con questo progetto ha lanciato una sfida che si è rivelata vincente a tutti gli effetti, duellando in maniera assolutamente innovativa col mondo statico della comunicazione di massa. Le varie sfide sono state selezionate dal popolo dei social e, gli esperti del settore della comunicazione, hanno potuto carpire cosa in realtà anima la fantasia e i gusti dei giovanissimi. I 5 miti social del momento si sono resi disponibili ad interpretare queste proposte, passando dalla lotta di Sumo al mondo del Fashion, dagli ambiti musicali alle sfide culinarie, e così via nelle più disparate challenge. Tutto racchiuso nello spazio della casa virtuale della Ligier. Con una simile iniziativa il brand del Gruppo francese è riuscito a creare un’atmosfera casalinga speciale e mirata, per coinvolgere i ragazzi nel progetto ‘Casa Liger’, riuscendo in maniera formidabile a rispettare e riflettere tutte le tendenze, le abitudini, i gusti musicali, quelli della moda, insomma tutto il bagaglio dei linguaggi visivi, verbali e di immagini che caratterizzano il mondo dei teenagers, mentre venivano introdotte nell’iniziativa le nuove microcar Duè, JS50 Sport, Elegance e Club.

Alla fine il lavoro mediatico dietro al progetto ‘Casa Ligier’ ha avuto i suoi frutti, infatti dalla pubblicazione del primo video immediatamente i numeri hanno confermato l’eco avuta dall’iniziativa: i follower su Instagram e su Facebook sono triplicati in men che non si dica raggiungendo cifre da capogiro, con milioni di visualizzazioni e migliaia di interazioni attraverso i post degli utenti stessi.

Il canale Youtube Ligier si è visto raddoppiare gli iscritti facendo diventare il primo episodio di ‘Casa Ligier’ nella fascia ‘Tendenze’ alla posizione n.27. Gli episodi sono stati pubblicati con cadenza mensile a cui si accompagnavano diversi contest ed eventi che si svolgevano in parallelo per affascinare ed inglobare, coinvolgendola, la community interessata.

Droni, quale comprare? Consigli e opinoni

Oggi grazie al grande progresso che ha fatto la tecnologia tutti hanno la possibilità di usufruire di diversi dispositivi, come i droni.

Chi non ha mai immaginato di volare sopra fantastici paesaggi e vedere tutto dall’alto. Oggi questo non è impossibile, grazie ai droni muniti di telecamera si può fare.

Chi acquista droni avanzati, ovvero dotati di una buona videocamera, può volare per un tempo abbastanza lungo che permette di filmare e fare foto a tutto quello che vedete.

Attualmente in circolazione ci sono droni molto economici, cosiddetti droni giocattolo e droni professionali che vengono utilizzati a scopo lavorativo. Quindi si parte da poche centinaia di euro fino ad arrivare a diverse migliaia di euro.

Si può scegliere tra modelli volanti più classici come ad esempio quelli a quattro eliche oppure si possono scegliere modelli più articolati come ad esempio i droni con GPS integrato.

Il GPS permette di vedere sempre l’esatta posizione del drone. Inoltre se hanno funzione Return to Home (RTH) potete effettuare voli molto più sicuri perché permette al drone di tornare con precisione a casa e in modo automatico.

Sta a voi scegliere il drone che più risponde alle vostre esigenze sia economiche che pratiche. C’è chi lo acquista a scopo ricreativo e chi invece a scopo lavorativo.

Inoltre nell’acquisto c’è chi è condizionato dalle proprie disponibilità economiche, ma non vi dovete preoccupare perché, come è stato detto precedentemente, la tecnologia ha fatto grandi progressi e di conseguenza si trovano droni molto buoni anche a un prezzo abbordabile.

Potete trarre molte soddisfazioni anche dai droni meno sofisticati perché sono comunque dotati di diversi comandi.

All’inizio, al di fuori dell’aspetto economico, si consiglia di comprare un drone economico per effettuare i vostri primi voli in piena tranquillità. Sicuramente manovrare un drone è molto semplice e pratico, ma serve comunque fare un po di esperienza prima di riuscire a fare partenze, voli e atterraggi con tutta sicurezza.

Con un drone economico non vi dovete stare a preoccupare se nel caso dovesse cadere e rompere qualche pezzo perché non vi costerà una fortuna per i ricambi originali. Cosa che accadrebbe invece se avrete a che fare con un drone professionale.

Naturalmente questo è un suggerimento per chi non ha mai pilotato un drone, poi voi logicamente dovete comprare un drone che rispetti anche il vostro livello di abilità.

Troverete in commercio marchi prestigiosi e meno conosciuti, noi ve ne citiamo solo alcuni come DJI, Walkera e Parrot.

Il settore dei droni è molto vasto, per non parlare degli accessori dove potete spaziare tra batterie, radiocomandi, eliche, motori, telai, flight controller e anche i zaini per droni, noi ci fermiamo qui ma la lista è molto più lunga.

Quando si procede con l’acquisto dei droni bisogna prendere in considerazione anche le dimensioni e in commercio se ne trovano diversi, si va dai più piccoli che entrano perfettamente nel palmo di una mano a quelli molto più grandi che solitamente vengono utilizzati per scopi lavorativi.

In particolare con i droni professionali si ha la possibilità di fare riprese video e di scattare foto di alta qualità e anche a quote molto elevate. Non a caso questi tipi di droni vengono utilizzati nel settore cinematografico, ma non solo. Attualmente sono aumentati i settori che ne fanno uso, ad esempio quello turistico oppure vengono utilizzati in caso di emergenza per cercare i dispersi in luoghi molto difficili da raggiungere in maniera tempestiva per fare una prima perlustrazione.

Vengono utilizzati anche in ambito scientifico, ad esempio per studiare l’ambiente oppure per registrare dati che riguardano le radiazioni elettromagnetiche.

I droni possono essere utilizzati per diverse ragioni e scopi. Ci sono i droni pensati anche per i bambini, ma che possono essere utilizzati anche da adulti inesperti.

Vedrete che superate le difficoltà iniziali dal vostro drone trarrete solo soddisfazioni, ma per ottenere tutto ciò l’importante è fare molta pratica e allo stesso tempo divertirsi.

Come guadagnare con Google Adsense in pochi passi

Per capire come guadagnare con Google Adsense bisogna prima comprendere il suo funzionamento e la modalità di visualizzazione degli annunci.

Google Adsense: come funziona?

In questo articolo cercheremo di capire come sia strutturato Adsense per poi guidarvi su come realizzare un guadagno con questo strumento. Parliamo di un network di pubblicità che permette ai webmaster professionisti di mostrare nei loro siti automaticamente banner grafici pubblicitari, tutto grazie ad una gestione in remoto di Google. Per ottenere questo è fondamentale iscriversi al sito e diventare un publisher di Adsense. Il publisher è il professionista che si preoccupa di visionare gli annunci sui siti più validi e si relaziona all’advertiser o inserzionista che è, di contro, lo specialista che investe il proprio denaro in annunci selezionati, decidendo quasi sempre le parole chiave su cui puntare e in quale siti farlo.

In che modo si visualizzano gli annunci?

Il sistema di generazione degli annunci è automatizzato e fa un’analisi contestuale dei contenuti delle pagine, dallo storico delle ricerche dell’utente e dai contenuti della pagina. In questo modo sia il publisher che il webmaster degli annunci dovranno solo scegliere quale formato, colore e tipo di annuncio sarà più idoneo al proprio sito. A pochi minuti dall’inserimento Google Adsense avrà generato annunci in linea, utilizzando un’analisi delle parole chiave più frequenti e i topic, che sarà in grado di produrre dalle nostre pagine. Una visualizzazione contestuale di Adsense consente di vedere principalmente gli annunci più validi se parliamo di guadagno. Ne consegue la possibilità di sviluppare strategie valide per ottenere sempre più guadagni.

Come ottimizzare i guadagni

Sicuramente verrà di pensare di cliccarsi da soli gli annunci o di farsi aiutare dai conoscenti, ma è una modalità proibita esplicitamente da Google Adsense, poiché è molto severa nell’applicazione delle norme del proprio programma. Per ovviare a questo è preferibile selezionare dei campi d’applicazione, argomenti e temi più proficui di altri, tutto è legato a quanti investitori siano disponibili nell’investire in pubblicità. I settori d’appartenenza non sono tutti uguali bisognerà fare un test iniziale per comprendere se l’impresa sia valida.
Un esempio potrebbe essere pubblicare un sito di critica cinematografica o di vendita di smartphone, le pubblicità visualizzate di Adsense saranno tutte orientate sulle tematiche del cinema (vendita di DVD, biglietti in offerta…) o di nuovi modelli di cellulari in vendita. Al contrario un blog personale dove i parlerà del quotidiano, monetizzare sarà più complicato.

Fatturazione e ricezione dei pagamenti

I guadagni di Google Adsense sono collegati dall’emissione di una fattura direttamente a Google Ireland, dove verrà segnalato il guadagno volta per volta. I pagamenti mensili verranno accreditati direttamente sul conto corrente abilitato a ricevere bonifici esteri.

Come quantificare il guadagno?

Per avere un’idea approssimativa di quanto sarà il vostro guadagno molto dipenderà dal portale scelto su cui inserire gli annunci, se il settore è fiorente le cifre che si raggiungeranno saranno discrete. Vivere di solo Adsense non sarà in ogni modo possibile. Per ottenere un guadagno concreto come minimo si dovrà partire da una base di 1000 o più visitatori unici al mese, in tema con gli argomenti del vostro sito e con percentuali di rimbalzo non altissime. Le statistiche sono però sempre ottimistiche, perché, nonostante si dica che i tassi di conversione di una pagina web difficilmente superino il 2% la percentuale rimane di per sé un buon introito. Molto spesso c’è da considerare anche che molti utenti non sono attratti dai banner che puntualmente ignorano o l’uso di tools che bloccano in massa le pubblicità.

Lavorare con Adsense

Monetizzato il nostro sito con gli annunci di Adsense come si procederà al guadagno? Molti sono i fattori che incidono su questo, soprattutto il contenuto del nostro sito, perché Adsense ha strumenti in grado di individuare i contesti in cui gli annunci vengono inseriti, per esempio in una condizione che consente di cliccare con facilità o in una per cui l’utente per paura di virus o similari non clicca sull’annuncio. Le inserzioni sono solitamente generate in automatico trovando pertinenza con le pagine del sito web (testo, termini utilizzati, etc…).

L’uso di Internet per fare soldi da casa

Lavorare da casa

L’idea di lavorare da casa può essere molto interessante, in quanto è in grado di fornire una maggiore flessibilità rispetto ad altre opzioni lavorative.
Ecco alcune idee che sono specificamente adatte alle persone che vogliono lavorare da casa online.
Queste sono solo alcuni dei lavori più facili da casa per iniziare da subito. Quindi, accendete il computer e mettetevi al lavoro, e cominciate a capire come fare soldi.

Inserimento dati

L’immissione dei dati è un lavoro semplice che quasi chiunque può fare. Se non sei veloce a inserire i dati ora, presto lo sarai. L’inserimento dei dati comporta fondamentalmente l’inserimento di valori in un pdf o in un foglio di calcolo.

Il rovescio della medaglia di questo tipo di lavoro è che dal momento che la maggior parte delle persone è in grado di farlo, compresi quelli che non necessariamente parlano bene italiano o inglese, i lavori di inserimento dati possono essere spesso fatti da chiunque, e ovunque. Ciò significa che l’immissione dei dati da casa è spesso affidata a lavoratori in paesi come l’India e le Filippine dove la manodopera è molto economica. Può essere difficile per gli italiani competere, in quanto spesso non vale la pena lavorare per un paio di dollari l’ora.
Questo non significa che non si dovrebbe cercare di fare questo tipo di lavoro, basta essere realistici su quanti soldi si possono guadagnare.

Come iniziare a lavorare da casa

Il modo migliore per iniziare a lavorare online di immissione dei dati è quello di iniziare solo! Qui ci sono alcuni modi per ottenere il vostro primo lavoro di inserimento dati:– Leggi la nostra guida al lavoro di inserimento dati.

  • Consulta i lavori su questo sito e altri motori di ricerca di lavoro online.
  • Impostare un profilo su siti freelance online come oDesk e domanda (iscriviti) per un lavoro di inserimento dati. Provate a trovare un lavoro dove vogliono gli italiani o madrelingua italiana, altrimenti la paga è probabile che sia molto basso. Scopri la nostra lista dei migliori siti di freelance.
  • Chiedete ai vostri amici, parenti e conoscenti se sanno di eventuali processi di inserimento dati da casa.
  • Contatta le aziende locali e le agenzie di lavoro temporaneo e vedi se hanno un lavoro o se possono mettere il tuo nome in una lista locale.

Sondaggi retribuiti

Se non avete sentito parlare prima, può sembrare strano che uno dei modi per guadagnare soldi da casa sia quello di completare le indagini, ma ci sono in realtà un sacco di siti che ti pagheranno per la loro compilazione.
Questo può essere un modo facile per fare soldi. Tuttavia, non è ben pagato. Questa forma di lavoro on-line è popolare tra le mamme in quanto è un lavoro da fare a tempo perso.

Come iniziare ora

Inizia con qualche ricerca per trovare i migliori siti di indagine legittimi. La parte più importante è quello di garantirvi di lavorare con siti legittimi per non andare a sprecare il vostro tempo e non essere alla fine pagati. Assicurarsi di leggere le condizioni.

Blogging

Un’altra opzione per fare soldi è il blogging. In un certo senso può essere il più semplice modo per lavorare in linea. Per molti blogger, è molto difficile iniziare a guadagnare soldi.
Questo è generalmente vero perché molti blogger iniziano i loro blog come un hobby e non pensano strategicamente a come commercializzare i loro blog e fare soldi nel lungo periodo. Tuttavia, se si avvia il tuo blog con una mentalità di business e pensare strategicamente a ciò che il tuo blog può diventare, allora non c’è ragione perchè il tuo blog diventi il tuo percorso di lavoro online.

Come iniziare ora

La cosa più importante per assicurarsi di avere un blog di successo è la ricerca, ricerca e ancora ricerca. Il tuo blog ha bisogno di una nicchia (il tema del blog è fondamentale) e idealmente deve essere una nicchia facile da monetizzare. Quando si avvia un blog è necessario pensare come un marketer – Che cosa ha di diverso il vostro prodotto rispetto ai vostri concorrenti? Perché la gente dovrebbe venire sul vostro blog? Quali sono i vostri concorrenti? Come si può fare meglio di loro? Come pensate di raggiungere il target di riferimento in modo da conoscere gli esisti? Come pensate di mantenere la loro attenzione sul vostro sito?
Se si avvia un blog con la strategia di nicchia e un piano di marketing, monetizzerete facilmente la vostra idea di business.

https://www.millionaireweb.it/guadagnare-con-un-blog-o-sito-web/

Come operare con il Forex trading

Ognuno di noi, conosce almeno una persona che ha provato a guadagnare con il forex, perché è una modalità che consente un guadagno veloce sugli scambi di valute nei mercati.

Da qualche anno, tutti possono operare ed iniziare a guadagnare con il forex trading, purché:

  • Si possegga un computer, smartphone o tablet;
  • Sia presente una connessione ad internet;
  • Si utilizzi un broker forex affidabile.

Come già vi abbiamo accennato il guadagno del forex sta nel pronosticare l’esatto valore di cambio tra una valuta l’altra, come l’euro dollaro (EUR/USD), che al momento è la più scambiata.

Quando si acquista una valuta, è un po’ come acquistare delle azioni, il prezzo valutario infatti riflette tutta la considerazione che ha il mercato sull’economia.

Possiamo dire che il forex è uno degli strumenti più utilizzati per guadagnare online, soprattutto da chi è ancora inesperto.
Il rischio è molto basso perché la volatilità solitamente non è alta anzi, le valute si muovono giusto di qualche centesimo al giorno, che a noi cambia relativamente.

I maggior pregi che possiede il forex trading sono:

  • L’assenza di commissioni;
  • Il capitale iniziale molto basso;
  • La Liquidità elevatissima;
  • L’Apertura dei mercati 24 ore su 24;
  • La leva finanziaria.

Adesso, andiamo ad analizzare due termini molto comuni nel forex trading:

  • Long;
  • Short.

Si parla di long quando si decide di acquistare una valuta iniziale base e venderla quotata. Per cui, la valuta iniziale base dovrà aumentare di valore per poterla rivenderla ad un prezzo elevato. Da qui: long utilizzato per dire “che si deve andare lunghi”.

Si parla di short invece, quando si decide di acquistare una valuta iniziale di riferimento e comprarla quotata. Per cui, la valuta iniziale base dovrà diminuire il proprio valore per consentirci di comprarla ad un prezzo molto più basso. Da qui: short utilizzato per dire “che si deve andare corti”.

http://www.ilforextrading.it/

Opzioni binarie, un viaggio tra esaltazione e delusione

Le opinioni sulle opzioni binarie sono numerose e spesso confuse, un misto tra esaltazione e delusioni per un prodotto recentemente apparso sul mercato. L’industria dell’opzione binaria ha sollevato molte reazioni nella comunità di Internet.
Le ragioni di questa sete di testimonianza sono numerose e saranno dettagliate nei paragrafi che seguono.
Ma in primo luogo cerchiamo di capire che cosa sono le opzioni binarie …

Cosa sono le opzioni binarie?

Le opzioni binarie sono un tipo di contratto finanziario estremamente grossolano. In gergo finanziario, una opzione binaria è un contratto (alcuni direbbero “posizione” o “operazione”) il cui l’esito dipende dall’evoluzione della quotazioni della borsa. L’opzione binaria è un tipo di scelta molto semplice, con solo due possibili risultati, ecco perché così comunemente parliamo di “opzione binaria”.

In realtà, le opzioni binarie sono contratti a breve termine che non vengono chiusi al momento in cui si raggiunge un obiettivo (utile o perdita), ma quando il conto alla rovescia termina (o timeout), in questo momento il risultato del contratto finisce “in the money” o “out money” a seconda della posizione finale.
Le opzioni binarie coinvolgono ogni tipo di strumento finanziario, come ad esempio nei cambi (Forex trading), azioni di società quotate (come Facebook o Apple), materie prime (come il petrolio o l’oro) e indici finanziari delle diverse potenze mondiali, come il CAC40 e il Dow Jones, regolate dal mercato azionario globale. Quindi, a rigor di termini, il termine “bag di opzione binaria” non è corretto.

Perchè il parere di Internet è fondamentale?

Questo tipo di contratto ha democratizzato l’intera popolazione in appena quattro anni fa, e ne è stato un gran parlare, e non solo in bene. Perchè usiamo il termine democratizzare? semplice, se prima il mercato era una nicchia per pochi, con le opzioni binarie tutti posso investire nei mercati azionari.
In effetti, il settore dell’opzione binaria è cresciuto rapidamente e ha sedotto rapidamente tutte quelle persone che hanno voluto investire il proprio denaro per ottenere rendimenti elevati in modo rapido. I tipi di pubblicità utilizzati all’inizio erano aggressivi, a volte anche fuorvianti.

Così, le opinioni degli utenti di Internet che hanno utilizzato i servizi di broker di opzioni binarie hanno invaso gli schermi dei computer. Queste opinioni sono completamente divergenti. Alcuni si sono lamentati di essere stati ingannati e sono state vittime di intermediari senza scrupoli che hanno approfittato della loro debolezza per estorcere denaro, mentre altri hanno pubblicato opinioni molto favorevoli che vantano successo e nuova “ricchezza” acquisita grazie alle opzioni binarie on-line.
Le nostre opinioni sui broker raccolte dai nostri utenti.

Fortunatamente, il campo dell’opzione binaria si è trasformata da tempo. I Brokers truffa sono stati rapidamente bannati e oggi tutte le autorità dei mercati finanziari riconoscono i contratti di opzioni binarie e contratti finanziari come di diritto, quindi, sottostanti a regole e criteri normativi.
Vedete la lista dei broker di opzioni binarie regolamentati e autorizzati in Italia.
Raccogliamo anche i punti di vista sotto forma di testimonianza, infatti i visitatori del nostro sito possono condividere la loro esperienza con un commento nella parte inferiore di ogni pagina del broker di informazioni. Siamo particolarmente interessati a permettere la libertà nei colloqui e non censurare nessun parere negativo.

Come interpretare queste opinioni?

Le opinioni divergono per ciascuno dei broker. Come con le opinioni degli alberghi e ristoranti che potrete leggere in siti come Tripadvisor, possiamo vedere che un cliente potrebbe avere una opinione negativa, diversamente un altro cliente potrebbe essere soddisfatto di inviare la sua esperienza positiva.
Quindi, occorre essere prudenti, gli scontenti sono generalmente molti di più dei clienti soddisfatti, e, naturalmente, questo vale anche per i migliori broker di opzioni binarie.

E’ possibile vivere di sole opzioni binarie?

Il mercato finanziario è una di quelle zone che negli ultimi anni ci ha regalato più innovazione grazie alla diversificazione dell’l’investimento.
I mercati finanziari di oggi grazie alle opzioni binarie hanno raggiunto la maturità e perfezione grazie a questo sistema di investimento innovativo che consente agli utenti di realizzare un rapido guadagno sulla base di una previsione.

I requisiti richiesti per fare soldi e lavorare da casa con le opzioni binarie, sono quelli di base, a cui anche un principiante può attingere facilmente:

  • Una conoscenza di base circa il comportamento dei mercati.
  • Come si comportano i prezzi delle attività in funzione delle notizie di mercato.

Opzioni binarie

Il Trading di opzioni binarie è facile, tutto quello che devi fare è una previsione circa il comportamento di un bene nei mercati finanziari.

I beni su cui fare una previsione sono quelli più popolari:

  • Petrolio;
  • Valute;
  • Oro;
  • Titoli azionari.

Ciò che è richiesto all’utente per fare soldi facilmente è pronosticare se il prezzo dell’attività salirà o scenderà in un periodo che va da un minimo di 30 secondi a 1 mese.
Ma la vera novità delle opzioni binarie che sta alla base del loro successo sono i profitti. Se la previsione di mercato per un Asset risulta corretta il ritorno sull’investimento varia da un minimo dell’85% a un massimo del 500%.

A questo punto torniamo alla domanda che ci siamo posti all’inizio del nostro articolo:

“Ma è possibile vivere di opzioni binarie?”

Con le opzioni binarie ti troverai a competere con le leggi dei mercati, e questo non sempre risulterà un cosa semplice.
Le opzioni binarie non sono esattamente le galline dalle uova d’oro e come tutti noi sappiamo i soldi semplici non esistono.

Prima di iniziare a fare trading con le opzioni binarie dovete assolutamente porvi delle domande di base:

Perché voglio iniziare a negoziare con le opzioni binarie?

  1. Ho bisogno di soldi facili e in fretta
    Se questa è la risposta non si consigliano le opzioni binarie. Prima di fare trading con le opzioni binarie occorre una preparazione di base sul comportamento dei mercati, il ché richiede tempo di apprendimento e potenziali perdite iniziali.
    Per imparare a negoziare con le opzioni binarie in modo professionale è necessaria un preparazione di almeno 3 mesi e quindi l’idea di guadagnare facile e in fretta non appartiene al trading di opzioni binarie.
  2. Voglio guadagnare denaro extra
    Ci siamo, questo è il giusto approccio per decidere di operare con le opzione binarie. La prima cosa da fare e cominciare ad iscriversi presso un broker regolamentato e fare trading con una demo, ovvero con soldi finti prima di operare con un reale investimento.

Si consiglia, di iniziare a fare trading con questo tipo di sistema, una buona preparazione e l’idea che non si tratta di investire enormi somme, ma realizzare tanti piccoli investimenti per imparare e allo stesso tempo guadagnare soldi.

Le opzioni binarie sono una buana idea per realizzare soldi facilmente, ma si deve fare attenzione, perché il mondo Internet è piena di broker truffa.

Con una buona preparazione, le dovute accortezze, investimenti oculati, vedrete che il vostro obiettivo di guadagnare soldi con internet grazie alle opzioni binarie non vi deluderà.

http://www.civit.it/lavorare-da-casa/